Scialocco

May 31, 2011

Ve li meritate i commenti

Filed under: Collateral Poetry,sana follia — Shylock @ 7:24 PM

Ve li meritate i cambi di vento e le onde lunghe, i fratelli e sorelle sono qui per salutare i bergamaschi di sorrento, ve li meritate i palloncini dal colore moderato, pastello, che fa pendant con lo smalto e la borsetta, ve la meritate la pubblicità del rimedio contro il bruxio della vita moderna, tu bruxi, amico mio, lasciatelo dire, tu bruxi e non sai di bruxare, ve li meritate gli eco, le lelle costa, i vecchioni e i finardi, i darii fo e le franche rame, i gaaaad leeeerner, detto con voce da zio tibia perché è roba da fanatici del creepazoid lo spettacolo presentato dalla colla per gengive e dai villaggi vacanze per famiglie, ve li meritate i palchi in piazza, le scofanate di cozze dopo il fritto misto, vi meritate i talk show e gli spettacoli comici, i programmi di approfondimento prima, durante, dopo il tiggì, ve li meritate i tiggì, certo, e i graffiti che riempiono la città leghisti merda, berlusconi suca, monica lo fa con l’ingoio, dax vive, giulio sei fico scopami cancellato e corretto con sposami, né sudditi né fedeli, grazie schumi, firmato anarchici insurrezionalisti, scusa mamma ciao, ve li meritate i truffatori, i menefreghisti, i compro oro pago contanti, ve li meritate gli indignati orario continuato dalle nove alle cinque e gli incazzati solo su appuntamento telefonate ore pasti, ve li meritate gli adesso basta e noi sappiamo come fare per risolvere tutti i problemi ma non ve lo diciamo perché tanto non lo capireste, ve li meritate i professori del caffè macchiato in tazza piccola con acqua gasata fredda a parte, ve li meritate gli altruisti stipendiati e i filantropi a cottimo, ve li meritate i corsi e ricorsi storici, le sberle, le scoppole, gli sgambetti, le spallate, abbiamo scassato, sì, la minchia, ve li meritate i sucate e i mammate, i mi piace divento fan e gli andiamo tutti sulla pagina facebook del nemico a far casino, passami la hashtag per twitter, ve li meritate i ghigni dei pensionati scafati che sono le future delusioni dei ragazzini di ogni tempo e luogo, ve li meritate decenni di problemi che sono sempre quelli, sono sempre gli stessi, i rifiuti, la protesta, le pensioni, il lavoro, la crisi, il welfare, ve li meritate lo stare in attesa dei risultati degli exit poll per festeggiare con amici e conoscenti che cosa, che cosa c’è da festeggiare, ve lo meritate che poi la macchina la usate lo stesso, il cibo lo comprate ancora al supermercato, le materie a scuola sono ancora quelle, la gente non è diventata più bella, più intelligente, più simpatica, non è cambiato niente, i tuoi piedi sono quelli di ieri, i tuoi capelli sono gli stessi, il sapore dell’acqua è uguale e ti viene ancora sete, il mal di schiena non ti è guarito, il riccone del terzo piano non è appeso per il collo al palo della luce, la troia del rialzato non è in galera per adescamento dei mariti altrui, il capoclasse secchione del terzo anni di ginnasio non vi ha telefonato in lacrime chiedendo scusa, ve lo meritate di essere presi per il culo, l’avvento della nuova era è rimandato ad libitum.

Advertisements

Leave a Comment »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Blog at WordPress.com.

%d bloggers like this: