Scialocco

March 30, 2011

La poesia dei commenti

Filed under: Collateral Poetry — Shylock @ 10:37 PM

Non sei più divertente come una volta. Lo dico con rammarico. Quando andavi in piazza a parlare con chiunque eri molto più bello. Ma il tempo passa e si può anche diventare brutti. Forse devo accettarlo. Sono le cattive compagnie fighette che ti hanno rovinato. Ti resta solo una cosa da fare se vuoi salvarti: devi andare all’ippodromo e puntare tutto sul rosso. Punta tutto sul rosso e aspetta trepidante, mentre il cavallo gira. In quei pochi secondi ricorderai le cose importanti, come le unghie, le ascelle, gli insetti impollinatori e l’umidità dell’aria. Imparerai a giocare a Go e a discernere le cose meritevoli di attenzioni dalle cose trascurabili. Poi sentirai urlare dietro a te una signora molto grassa e tu ti volterai verso di lei chiedendole perché urla. Lei urlerà ancora più forte e sputazzerà in ogni direzione. Tutti indicheranno te come il responsabile di quelle urla, ma tu non ne comprenderai la ragione. Allora la tua rabbia salirà, prima cercherai di placarla bevendo dal tuo otre il verduzzo friulano che ti eri portato da casa, ma non funzionerà. Poi ti rassegnerai a far esplodere tutto il tuo furore sulla grassa signora. Intanto il cavallo vincente sarà il nero e tu avrai perso ogni tuo avere. Questo dovrebbe farti riflettere su quanto sia sciocco puntare tutto sul rosso.

Advertisements

Leave a Comment »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Blog at WordPress.com.

%d bloggers like this: