Scialocco

August 29, 2010

A Silvio

Grazie Silvio,
il tuo sorriso abbagliante
ci illumina come un faro
tra le paludi
infestate dai luridi nerazzurri.
Ci hai donato lo svedeslavo
e per questo
ti rendiamo grazie.
L’amore vince
sull’invidia e sui denti gialli
morattiani.

Advertisements

August 22, 2010

Pensierino cattivo

Filed under: oppio dei popoli,Poetic Justice — Shylock @ 5:38 PM
Tags: , ,

A pensar mal, si sa, si fa peccato
eppure non appena ho ascoltato
del prete ‘molto attivo ed amatissimo’*
dal giornalista al clero devotissimo
galeotta mi sorse associazione
tra notturnale sua fucilazione
e qualche strano vizio inconfessabile
poiché moral dei preti è alquanto labile.
(Che sia stato scambiato per cinghiale
mi stuzzica sebben dell’animale
non conosca da qual pulsione erotica
sia mosso sotto la sua spessa cotica;
ma forse fu un autista impazzito:
per i preti sparati pare un rito.)

* = 8’33”.

August 21, 2010

Calcio corretto

Filed under: haiku,oppio dei popoli — Shylock @ 11:54 PM
Tags: , ,

Calcio corretto:
kippah-esultanza giallo,
culi-in-aria OK.

August 17, 2010

In memoriam Francesco Cossiga

Filed under: Caritas pelosa,πόλις [polis] — Shylock @ 11:29 PM
Tags: , , ,

Non è notizia che mi molce il core
che a causa della morte di un vegliardo
la trasmissione cominciò in ritardo
del catastrofico movie The Core

ché molto più che del Picconatore
doppiezze e ammiccamenti florilegio
a mondo e a video parmi donar pregio
d’Hilary Swank sorriso ammaliatore.

Ma se il pensiero di comune Morte
a compassion poi mi movesse quasi
repente mi sovvien Giorgiana Masi
sicché io del suo boia e di sua sorte

cagione non trovai per cui dolermi:
rosichin sopra e sotto terra i vermi.

August 8, 2010

The Father of the Saints

Filed under: sana follia,sessoesse — Shylock @ 9:02 PM
Tags: ,

Er cazzo se pò ddí rradica, uscello,
ciscio, nerbo, tortore, pennarolo,
pezzo-de-carne, manico, scetrolo,
asperge, cucuzzola e stennarello.

Cavicchio, canaletto e cchiavistello,
er gionco, er guercio, er mio, nerchia, pirolo,
attaccapanni, moccolo, bbruggnolo,
inguilla, torciorecchio, e mmanganello.

Zeppa e bbatocco, cavola e tturaccio,
e mmaritozzo, e ccannella, e ppipino,
e ssalame, e ssarciccia, e ssanguinaccio.

Poi scafa, canocchiale, arma, bbambino:
poi torzo, crescimmano, catenaccio,
mànnola, e mmi’-fratello-piccinino.

E tte lascio perzino
ch’er mi’ dottore lo chiama cotale,
fallo, asta, verga, e mmembro naturale.

Cuer vecchio de spezziale
disce Priàpo; e la su’ mojje pene,
seggno per dio che nun je torna bbene.

Era dde legno in der Settescento
cuanno che Ccasanova era un portento
cuello de Ggimi Hendrix è dde gesso
er tuo tte zerve solo p’annà ar cesso.

August 2, 2010

Il Marchese del Grillo

Filed under: sana follia — Shylock @ 9:14 PM
Tags:

C’era una vorta un Re cche ddar palazzo
mannò ffora a li popoli st’editto:
«Io sò io, e vvoi nun zete un cazzo,
sori vassalli bbuggiaroni, e zzitto.

Blog at WordPress.com.

%d bloggers like this: