Scialocco

June 30, 2010

La Repubblica delle Palme

Filed under: πόλις [polis],τέχνη [techne] — Shylock @ 2:11 PM
Tags: , ,

Se è ver che non mandiamo più al patibolo
gli oppositori, le nostre tifose
più belle sembran donne da postribolo

eppur nessuna legge ce l’impose
ma dove sol spettacolo par vero
è legge naturale delle cose

come l’altro mediatico mistero
intorno a morte di quel Taricone
che acquistò e tenne fama da guerriero

sol perché apparve in televisione
nessun che dica or che più non vive
che cercò e trovò morte da frescone

può ben vantarsi allor delle Maldive
il presidente che, benché dal mare
un metro solo disti, ci descrive

sua terra come esempio da imitare
ch’oggi in classifica di libertà
due posti sotto a Italia puoi trovare

questo benché sharia tuttor  colà
(come saprà il lettore più avvertito)
sia grama legge cui si sottosta

c’è però un punto che andrebbe chiarito
(pria che di proporzion senso si perda):
non è lui che dal mare è risalito

siam noi che sprofondiamo nella merda.

June 27, 2010

Certe sere

Filed under: scene di vita quotidiana — Shylock @ 7:13 PM

Certe sere sono strane
e non hai voglia di cose tristi
solo facezie in perfetto orario
o giù di lì.

Per strada incontri
facce già note
solo intraviste
meglio così.

Certe sere sono strane:
buchi riempiti nella memoria
ma è quasi sempre la stessa storia
questo si sa.

E vuoi rigiocare
vecchie partite
con nuovi schemi:
così non va.

Certe sere son proprio strane
ricordi amici senza indirizzo
e cartoline senza risposta
buttate via.

Buone notizie
non ne puoi dare
perciò stai zitto
e così sia.

June 20, 2010

Zero tituli (Capolavori del giornalismo barocco)

Filed under: Collateral Poetry,sana follia — Shylock @ 8:54 PM
Tags: ,

L’autore, Graham-Dixon: «Era un irrazionale».

«Spero con questo libro di riuscire a dimostrare il vero carattere di Caravaggio» – dichiara Graham-Dixon al Telegraph – «Non è un uomo irrazionale, come spesso ci è stato suggerito».

June 19, 2010

Noblesse Oblige

Filed under: oppio dei popoli,Poetic Justice — Shylock @ 5:52 PM
Tags: , , ,

Va te faire enculer, sale fils de pute!

Quand’uno è nato in una reggia
profuma pure se scorreggia
se poi diventa mussulmano
assume i modi di un sovrano.

June 17, 2010

Multicultiflop

Filed under: haiku,Poetic Justice — Shylock @ 10:47 PM
Tags: , , ,

Francia africana
in crisi in Sudafrica:
multicultiflop.

June 16, 2010

Little Red Riding Hood: The Facts

June 15, 2010

Democratura

Filed under: πόλις [polis] — Shylock @ 11:50 PM
Tags: , , , ,

Non mi ha commosso il pianto di un fascista
per quella dittatura micidiale
dove più al mondo è oppresso il giornalista

(secondo l’ultimo report mondiale)
né mi sorprende che persino l’OSCE
si renda conto che nello Stivale

(il bel Paese, per chi nol conosce,
dove il capriccio di uno solo è legge
che predilige le coscienze mosce)

non solo non si sceglie chi si elegge
ché Calderoli con la sua porcata
già mutò gli elettori in mesto gregge

ma libertà di stampa è ormai negata
e chi vorrà raccontare le gesta
di ladri e di corrotti una salata

multa riceverà, non una festa
od altro riconoscimento o encomio
ed alla gente che rimase onesta

di viver sembrerà in manicomio
o forse nella fragile Armenìa
che a noi si associa in un triste binomio

e fuor d’Europa è come la Turchia.

Batracomachia

Filed under: haiku,πόλις [polis] — Shylock @ 5:12 PM
Tags:

Vent’anni di acqua
tiepida, ora bolle.
Manca solo il sal

June 10, 2010

Entartete Kunst

Filed under: τέχνη [techne],Poetic Justice — Shylock @ 6:40 PM
Tags: , ,

Lo stronzo fatto a macchina
un altro stronzo affascina
che se lo compra all’asta
ancora non gli basta
la merda che produce
e settemila scuce
con altri cinquecento
per questo gran portento.

June 7, 2010

Quante Mediazioni hai (Buone Prassi a tutti)?

Filed under: Collateral Poetry,Newspeak — Shylock @ 10:28 PM
Tags:

Le richieste provenienti dalla comunità civile pongono di fronte alla necessità di individuare strategie che consentano di intervenire con sempre maggiore efficacia laddove la comunità si costituisce o si individuano aspetti critici. Allo stesso modo i processi relazionali e comunicativi rendono sempre più pressante l’esigenza di individuare modalità di intervento sociale capaci di rispondere alla richiesta di soddisfazione di esigenze in continuo mutamento. In questa ottica l’internazionalizzazione delle modalità di intervento si configura come strategie elettiva per consentire lo scambio di buone prassi e per incrementare l’efficacia di quanto messo in atto.

Una delle risposte possibili a tali esigenza diviene la costituzione di associazioni di professionisti che operano in differenti contesti sociali e culturali e che intervengono a livello internazionale attraverso lo scambio di risorse umane e strutturali.

Tale scambio consente di realizzare un continuo scambio di buone prassi e l’individuazione di strategie condivise per intervenire in differenti ambiti di pertinenza e in tutti i contesti in cui si realizza il patto sociale.
[…]
Educatori e Mediatori senza frontiere pertanto possono collaborare nella promozione di una cultura di gestione autonoma dei processi che caratterizzano il dipanarsi delle relazioni sociali proprie della comunità civile.

Il continuo scambio di buone prassi e la connessione internazionale di educatori e mediatori professionisti che lavorano in rete, consente di utilizzare le risorse presenti sul territorio debitamente formate sia per essere promotori della cultura della mediazione sia per intervenire prontamente in situazioni di conflitto.

Next Page »

Blog at WordPress.com.

%d bloggers like this: