Scialocco

February 12, 2010

Comment Te Dire Adieu

Filed under: scene di vita quotidiana — Shylock @ 6:15 AM
Tags: , ,

Anni quaranta in due poteano avere
con voce seria ed aspra come fiele
dopo che in autobus la fa sedere

chiedele il cavalier ognor fedele:
‘fissami l’occhi e dimmi se m’hai amato’;
‘giammai – risponde la bella e crudele –

se’l vuoi saper per te nulla ho provato’.
‘Son cose che succedono’ lo stoico
le replica scornato ed ingrugnato

dietro a lei silenzioso siede eroico
né più favella; poi lo snack croccante
che consolante lei gli offriva – loico –

con mano esile e bocca sgranocchiante
in soprassalto d’orgoglio diniega
con tono deciso e voce sprezzante

da colui che si spezza ma non piega.
Per lunga pezza il suono della bella
che al suo incupir né incrina né fa piega

mentre divora un’altra caramella
perman, poi mesto la donna il tapino
alla fermata segue quale ancella.

Li rimembrai al suon del transalpino
cantar
che più che sciocca trasmissione
di De Filippi secondo Malvino

e me parole ha giuste all’occasione.

Advertisements

Leave a Comment »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Blog at WordPress.com.

%d bloggers like this: